Di lei si erano perse le tracce dal settembre 2009, quando Carlo Conti l’aveva chiamata a far sentire ancora una volta al suo grande pubblico la splendida e famosissima “Ma non ho più la mia città”. Adesso, dopo quasi sette anni, Gerardina Trovato torna e lo fa alla grandissima. A dire il vero sono quasi otto anni d’assenza; tanto il tempo passato da quando fece uscire un Ep, intitolandolo “I sogni”.

   E questo sogno si è fatto attendere, ma è arrivato veramente. È entrato subito in classifica, raggiungendo su Itunes la prima posizione che ‘segna’ i migliori brani dei migliori cantautori italiani. Il ritorno di Gerardina Trovato è con “Energia diretta”, dal primo luglio in distribuzione. L’etichetta “ApM Progetto Musica” ha creduto in lei, la “Believe Digital” l’ha distribuito; e noi lo stiamo ascoltando e promuovendo.

   Il ritorno di Gerardina è affascinante; sembra il tempo si sia fermato; sembra la Gerardina dei giorni migliori. L’energia del titolo (quella che caratterizza un felice e creativo rapporto di coppia), è il motore di un travolgente rock melodico, del quale la cantautrice catanese ha scritto come sempre musica il testo.

   Ci è mancata tanto… C’eravamo accostati alla sua assenza per il rispetto dovuto a una situazione non bella. E’ stata lei stessa a dichiarare che si sta curando da una nevrosi ossessiva depressiva. Una malattia brutta, lunga da curare; speriamo ce la faccia perché lo merita, e perché noi siamo impazienti di lei e della sua musica.

   La malattia non l’ha però frenata nella sua creazione musicale. Si sa che ha scritto molte nuove canzoni, che continua a esercitarsi nel canto. In un’intervista per un settimanale famosissimo ha fatto emergere la sua amarezza per “essere stata abbandonata”: “Ho scritto tante cose, molte delle quali ritraggono la mia sofferenza – ha detto – Ho scritto tanto, solo che non mi vuole nessuno”.

   Eh no! Le cose sono cambiate (e menomale!!!!). Al fianco di Gerardina c’è una vecchia conoscenza dei suoi – come noi – numerosissimi e fedelissimi fans: il “guitar hero” Angelo Anastasio, chiamato dal project manager Alessandro Casadei e dal produttore artistico Biagio Puma a capitanare un team di giovani, ma preparatissimi musicisti. Loro hanno ‘capitanato’ una registrazione che merita ascolto e successo.

Bentornata… Gerardina

La tua “Energia diretta” è veramente ‘diretta’ ai nostri cuori… e noi siamo lì ad accoglierla.

Paolo Montalto

0